sabato, Dicembre 5

Secondo Trofeo Città di Perugia

0

Il Gruppo Umbro dell’Ussi e il Cra dell’Umbria proseguono nella tradizione cominciata lo scorso anno e dedicano una serata alla solidarietà. Venerdì 29 novembre alle 21, sul campo di Prepo del Cru, si giocherà un’amichevole di calcio e il ricavato verrà devoluto all’Associazione Jack Sintini.

L’evento è stato presentato questa mattina nella sala Rossa del Comune di Perugia che patrocina l’evento da parte dell’assessore Ilio Liberati (Sport) che ha confermato, il 29 Novembre, la sua presenza tra il pubblico, del presidente dell’ Ussi Umbria, Lorenzo Fiorucci, del presidente del Cra Umbria, Luca Fiorucci, del presidente Cru Umbria Lega nazionale dilettanti, Luigi Repace e, in rappresentanza dell’associazione “Jack Sintini”, da Alessia Sintini.

L’Ussi dell’Umbria ringrazia il Comune di Perugia e in particolare l’assessore allo sport Ilio Liberati, che è da sempre vicino alla nostra associazione e da due anni patrocina l’evento che si inserisce nel percorso di preparazione della squadra dell’Ussi, che giovedì 5 e venerdì 6 dicembre, giocherà la Final Four del Trofeo D’Aguanno, torneo nazionale di calcio organizzato dall’Ussi. Hanno raggiunto la Final Four di Roma l’Umbria, la Puglia, la Calabria e il Lazio.

L’Ussi dell’Umbria ringrazia anche il Cra nella persona del suo presidente Luca Fiorucci e il presidente del Cru Luigi Repace che ospita sul campo della casa del calcio la serata.

Luigi Repace sarà anche l’arbitro della partita.
“A scendere in campo, venerdì prossimo, saranno i valori sani dello sport e quelli della solidarietà e dell’altruismo. Parte del ricavato della serata sarà, infatti, devoluto all’associazione ‘Jack Sintini’ ha ricordato l’assessore allo sport del Comune di Perugia Ilio Liberati.
La città ha sempre mostrato grande spirito di solidarietà e generosità. D’altronde, Perugia non sarebbe entrata nella short list per la candidatura a Capitale europea della cultura se la comunità perugina non avesse in sé questa straordinaria caratteristica e qualificante specificità.

Abbiamo da poco apprezzato l’iniziativa di Leonardo Cenci che con la sua associazione ‘Avanti Tutta’ ha raccolto, lo scorso 22 novembre con la festa ‘Capodanno matto’ alla Città della Domenica, 3.000 euro che sono stati poi donati in parte all’associazione ‘Mediafriends’, in Sardegna (1.000 euro), in parte al reparto oncologico dell’ospedale Santa Maria della Misericordia  per la realizzazione di una palestra per i pazienti. Ora, con questa gara di calcio, assisteremo a un altro momento benefico a favore dell’associazione ‘Jack Sintini’”. L’assessore Liberati ha sottolineato il legame forte fra sport e solidarietà: “lo sport è prima di tutto condivisione, altruismo, competizione e, soprattutto, formazione degli adolescenti e dei giovani atleti. Ruolo fondamentale è in capo agli istruttori e alle famiglie, che mai debbono abdicare alla propria funzione di educatori”.

ALESSIA SINTINI: ha ripercorso la vicenda del marito, Giacomo Sintini, il campione di pallavolo cui era stato diagnosticato un linfoma e che è stato curato all’ospedale Santa Maria della Misericordia, dall’equipe del professor Falini. “La nostra  associazione nasce come senso di gratitudine per quanto abbiamo ricevuto e ha il triplice obiettivo di diffondere un messaggio di speranza a chi è malato, di sostenere la ricerca con donazioni (in 11 mesi abbiamo donato 50 mila euro all’ Ospedale di Perugia, nelle mani del direttore della S.C. di Ematologia Prof. Brunangelo Falini; e 5.000 euro all’ospedale di Ravenna a sostegno di un medico che fa cure a domicilio per i malati terminali) e di realizzare il Natale per i bambini.

LORENZO FIORUCCI: ha parlato dell’attività dell’Ussi e della precedente edizione del Trofeo, con la donazione di parte del ricavato alla Sezione arbitri dell’Emilia la cui sede è stata distrutta dal terremoto. Ha anche ricordato che l’iniziativa di venerdì prossimo si inserisce nella marcia di avvicinamento alle Final Four del Torneo nazionale di calcio dell’Ussi D’Aguanno, che il Gruppo Umbro Ussi giocherà per il secondo anno consecutivo. Ha, infine, ringraziato il precedente presidente dell’Ussi, Remo Gasperini che, assieme all’associazione arbitri, ha ideato l’evento.

LUCA FIORUCCI: “A nome dei 1.000 arbitri che rappresento, sono onorato di poter contribuire alla causa dell’associazione ‘Sintini’. Questa è la prima di una serie di iniziative che abbiamo intenzione di promuovere, anche in chiave di comunicazione delle nostre attività verso l’esterno”.

LUIGI REPACE: “La gara è un’occasione per fare qualcosa in più a beneficio della collettività, della nostra società. E’ doveroso da parte nostra, perché i valori dello sport che portiamo avanti vanno nella direzione della solidarietà. Lo sport non ha nulla a che fare con la violenza e il vero tifoso non è violento, questo il messaggio che deve transitare”.

Pin It on Pinterest