sabato, Aprile 13

Inpgi/Contributo minimo 2023: il 31 luglio scade il termine per il versamento

0

Il prossimo 31 luglio scade il termine previsto per il pagamento dei contributi minimi per l’anno 2023 per tutti gli i giornalisti iscritti all’Inpgi che nel corso del corrente anno abbiano svolto o abbiano in corso lo svolgimento di attività giornalistica in forma autonoma.

Gli importi da versare sono i seguenti:

 

Tipo Contributo

Contributo minimo ordinario

Contributo minimo ridotto per i giornalisti con meno di 5 anni di anzianità professionale

Contributo minimo ridotto per i giornalisti titolari di trattamento pensionistico diretto

Reddito di riferimento

fino a euro 2.361,33

fino a euro 1.180,66

fino a euro 2.361,33

Contributo Soggettivo

283,36

141,68

141,68

Contributo Integrativo

94,45

47,23

94,45

Contributo di maternità

24,90

24,90

24,90

Totale contributo minimo 2023

402,71

213,81

261,03

 

Anche quest’anno, quindi, come di consueto, sono previste riduzioni del 50% dell’importo del contributo minimo a beneficio degli iscritti all’Ordine da meno di 5 anni (vale a dire per gli iscritti dopo 31 luglio 2018) e del contributo soggettivo per i giornalisti che alla data del 31 luglio 2023 risultino già pensionati.

Ulteriori informazioni e indicazioni di dettaglio sui termini e le modalità di pagamento sono reperibili consultando l’apposita Circolare del Servizio Contributi e Prestazioni, pubblicata nel sito internet dell’Istituto

Gli Uffici dell’ente invieranno comunque una nota a tutti i giornalisti tenuti al versamento del contributo minimo per i quali si dispone di un recapito mail o PEC.

Pin It on Pinterest