sabato, Giugno 15

Israele – Striscia di Gaza, Cpj: dal 7 ottobre 39 giornalisti uccisi, di cui 34 palestinesi

0
Il Committee to Protect Journalists: «Dal 1992, anno in cui abbiamo iniziato a documentare le morti dei giornalisti, si tratta del mese in cui ci sono state più vittime».

Sale ancora il bilancio dei giornalisti e degli operatori dei media che hanno perso la vita dall’inizio del conflitto tra Israele e Hamas. Dal 7 ottobre 2023, giorno del terribile attacco del gruppo in Israele che ha fatto scattare le operazioni israeliane nella Striscia di Gaza, si contano almeno 39 giornalisti e operatori dei media uccisi: lo denuncia il Committee to Protect Journalists (Cpj). Tra le vittime 34 palestinesi, quattro israeliani e un libanese. Questo terribile bilancio si aggiunge a molestie, detenzioni e altri ostacoli alle segnalazioni dei media a Gaza, in Cisgiordania, in Israele e altrove.

Da quando, nel 1992. il Cpj ha iniziato a documentare le morti dei giornalisti, si tratta del mese in cui ci sono state più vittime.

I nomi di tutti i reporter che hanno perso la vita nel corso della guerra tra Israele e Gaza è disponibile sul sito web del Cpj.

Pin It on Pinterest