sabato, Dicembre 5

Partecipazione e interesse per il primo corso di formazione organizzato dall’Asu

0

Buona la prima. Il corso di formazione (5 crediti formativi) organizzato dall’Asu su diritti e doveri dei giornalisti free lance che si è svolto oggi, 1 febbraio, a Perugia, ha visto un’alta partecipazione da parte delle giornaliste e dei giornalisti dell’Umbria e soprattutto ha riscosso apprezzamenti e interesse. Nella prima parte della mattinata i tre relatori – Giancarlo Tartaglia, direttore della Fnsi, Mattia Motta, presidente della Commissione nazionale lavoro autonomo della Fnsi, e Marco Gardenghi, consulente dello sportello vertenze di Asu – hanno affrontato in particolare l’evoluzione del quadro normativo e contrattuale per i cosiddetti free-lance, sottolineando come questa figura professionale sia in realtà in Italia assolutamente distorta e come quasi sempre il lavoro giornalistico autonomo sia in realtà lavoro subordinato mascherato, precario e sottopagato. Nella seconda parte spazio invece alle domande e alle considerazioni di colleghe e colleghi che hanno rappresentato anche le proprie esperienze personali, confermando l’assoluta necessità di una maggiore vigilanza sui comportamenti di aziende e committenti.

Gli appuntamenti con la formazione su diritti e doveri dei giornalisti promossi da Asu in collaborazione con l’Ordine dei giornalisti proseguiranno nei prossimi mesi. Intanto, viste le numerose richieste pervenute da colleghe e colleghi il corso su “Diritti e doveri dei giornalisti free lance” verrà replicato quanto prima.

Pin It on Pinterest