sabato, Giugno 15

Libertà di stampa, il 16 e 17 maggio missione a Roma del consorzio europeo Media Freedom Rapid Response

0
Focus sulla crescente pressione politica sull’emittente pubblica Rai, la vendita dell’agenzia di stampa Agi e la riforma delle leggi penali sulla diffamazione, alla luce del crescente numero di cause vessatorie che devono affrontare i giornalisti italiani.

Riflettori internazionali puntati sullo stato della libertà di informazione in Italia. Il 16 e 17 maggio 2024 saranno in missione a Roma i rappresentanti delle associazioni che costituiscono il consorzio europeo Media Freedom Rapid Response: Federazione europea dei giornalisti (Efj), Osservatorio Balcani Caucaso Transeuropa (Obct), Article 19 Europe, European Centre for Press and Media Freedom (Ecpmf), Free Press Unlimited e International Press Institute (Ipi).

Al centro della visita temi quali «la crescente pressione politica sull’emittente pubblica Rai, la vendita dell’agenzia di stampa Agi, la riforma delle leggi penali sulla diffamazione, alla luce del crescente numero di cause vessatorie che devono affrontare i giornalisti italiani», anticipano gli organizzatori, che annunciano incontri con interlocutori istituzionali, giornalisti, sindacati e società civile.

«Alla luce dei recenti sviluppi legislativi a livello europeo, in particolare l’adozione della direttiva anti-Slapp e l’entrata in vigore del Media Freedom Act, questa missione si propone di analizzare il serio peggioramento degli standard per la libertà dei media nel Paese, richiamando l’attenzione dei politici italiani ed europei sulle violazioni del quadro legislativo europeo», proseguono le sei associazioni.

Dando seguito alla precedente visita in Italia del 2022, la delegazione ha richiesto incontri con parlamentari, rappresentanti del ministero della Giustizia, della commissione Giustizia del Senato, della commissione di Vigilanza Rai e dell’Agcom. La delegazione incontrerà inoltre i rappresentanti di cinque partner locali, Amnesty International Italia, Articolo 21, Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Fnsi e Usigrai, nonché giornalisti e altri soggetti interessati per avviare un dialogo sulla condizione dei media italiani.

Venerdì 17 maggio, alle 11, la delegazione terrà una conferenza stampa nella sede del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti, in via Sommacampagna 19, per presentare le prime osservazioni e raccomandazioni della missione. Un rapporto dettagliato della missione sarà pubblicato nelle settimane successive.

Pin It on Pinterest