domenica, Luglio 21

Ex Fissa, siglato l’accordo per il rateo del 2023

0
Fnsi, Fieg e Inpgi hanno firmato l’intesa operativa, a titolo oneroso, che prevede l’erogazione, nel mese di novembre, della somma di 3.000 euro lordi a tutti i giornalisti aventi diritto.

Fnsi, Fieg e Inpgi hanno siglato l’accordo operativo che, anche per il 2023 – al pari di quanto avvenuto lo scorso anno – apre al pagamento del rateo annuale di 3.000 euro lordi in favore dei giornalisti aventi diritto alla prestazione del Fondo “Ex fissa”.

In attesa che le parti sociali (Federazione nazionale della Stampa italiana e Federazione degli Editori) individuino il nuovo soggetto gestore del Fondo “Ex fissa”, anche per il 2023 ed in via straordinaria, sarà l’Inpgi – a cui va il ringraziamento della Fnsi – a farsi carico dell’erogazione del rateo ed a provvedere al versamento ed alla certificazione delle relative imposte.

A tale scopo, l’Istituto provvederà ad istruire e definire anche le domande, a carico del Fondo “Ex fissa”, presentate nel periodo compreso tra il 1° novembre 2022 e il 31 agosto 2023. L’erogazione della prestazione riguarderà, ovviamente, anche tutti i colleghi che avevano maturato, precedentemente, il diritto alla prestazione.

L’erogazione della somma – pari a 3.000 euro lordi – in favore dei giornalisti aventi diritto, è prevista nel mese di novembre 2023, previa verifica della sussistenza della riserva finanziaria necessaria sul Fondo, presso il quale le aziende provvederanno, nel frattempo, a versare i contributi accantonati dal 1° luglio 2022.

Il versamento – riferito ai periodi di paga da luglio 2022 ad agosto 2023 – dovrà avvenire entro il 30 settembre 2023, in un’unica soluzione a mezzo bonifico bancario, sull’apposito conto corrente bancario, codice IBAN IT14F0503411701000000002909, presso Banca Popolare di Milano.

Pin It on Pinterest