giovedì, Dicembre 3

Bonus Covid, le rassicurazioni di Catalfo e Gualtieri agli iscritti alle Casse professionali

0

«Il ministero del Lavoro, insieme al Mef, sta predisponendo il decreto attuativo per mettere in condizione le Casse di erogare i 600 euro nei prossimi giorni e la rata successiva di mille euro», ha detto il titolare dell’Economia in audizione in Parlamento. Catalfo: «Il bonus per i professionisti iscritti alle Casse di previdenza privata che l’hanno già percepito a marzo verrà erogato anche per i mesi di aprile e maggio».

Il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri (Foto: dire.it)

«Come noto l’indennità, per quanto riguarda la sua terza erogazione, sarà aumentata a mille euro. Colgo l’occasione per ricordare che questa indennità include naturalmente anche i professionisti, anzi, con la soppressione del requisito dell’iscrizione esclusiva alla Cassa professionale, la platea dei beneficiari dell’indennità si allarga a molte migliaia di persone che non hanno avuto accesso ad essa in precedenza e ora lo avranno». A dirlo, nel corso della recente audizione in commissione Bilancio sul decreto Rilancio, è stato il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri. Il riferimento è all’ormai famoso bonus statale introdotto con il decreto Cura Italia e rifinanziato con il decreto legge pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 maggio. E per la cui erogazione, dopo la prima tranche di marzo, si attende un ulteriore provvedimento.

«Il ministero del Lavoro, insieme al Mef – ha rassicurato sul punto Gualtieri –, sta predisponendo il decreto attuativo per mettere in condizione le Casse di erogare i 600 euro nei prossimi giorni e la rata successiva di mille euro».

In merito ai recenti dubbi circa la possibilità di erogare l’indennità anche ad aprile e maggio in favore dei giornalisti che l’avevano percepita nel mese di marzo, una rassicurante precisazione è arrivata anche dalla ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, la quale – riferendosi in generale alle professioni ordinistiche – in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook ha scritto: «Voglio fare chiarezza su una questione importante che coinvolge circa 500mila lavoratori: il bonus di 600 euro per i professionisti iscritti alle Casse di previdenza privata che l’hanno già percepito a marzo verrà erogato anche per i mesi di aprile e maggio».

Il dl Rilancio prevede che il decreto interministeriale venga emanato entro 60 giorni dalla pubblicazione della norma in Gazzetta Ufficiale. L’auspicio è che, come riferito dal ministro Gualtieri, arrivi in tempi rapidi.

PER APPROFONDIRE
Tutte le novità sulle misure di interesse per i giornalisti introdotte con i provvedimenti in materia di contrasto alle conseguenze dell’emergenza pandemica sono riportate nell’ultimo aggiornamento delle Faq predisposte dal direttore della Fnsi, Tommaso Daquanno, che riportiamo allegate qui di seguito.

Pin It on Pinterest