giovedì, Agosto 11

Prevenzione ictus: campagna curata da Casagit

0

Parte la campagna di prevenzione dall’ictus promossa da Casagit in collaborazione con A.L.I.Ce, la onlus che da decenni è in prima fila nella lotta all’ictus. Nel prossimo numero del periodico semestrale di Casagit, in arrivo a tutti i soci, saranno riportate tutte le informazioni necessarie, mentre da febbraio sul sito www.casagit.it sarà disponibile un questionario on line che dovrà essere compilato per partecipare alla campagna di prevenzione. Tra marzo e aprile, infatti, chi avrà redatto il questionario on line sarà chiamato per una visita di controllo gratuita presso uno dei centri organizzati da A.L.I.Ce. (www.alice.italia.org). La visita non è invasiva: pressione arteriosa con eventuale fibrillazione atriale, glicemia, eco doppler carotideo.

Che cosa è – L’ictus cerebrale rappresenta la terza causa di morte (dopo infarto e cancro) e colpisce in Italiaoltre 200 mila persone l’anno. L’ictus ischemico (ostruzione di un vaso) o emorragico (rottura di un vaso) impedisce l’adeguata irrorazione di sangue al cervello, danneggiando alcune zone.

Come– Si manifesta con sintomi improvvisi: paralisi (o semiparesi) di un arto, braccio e/o gamba dallo stesso lato del corpo; incapacità a coordinare i movimenti o perdita dell’equilibrio; bocca storta; difficoltà a parlare o a capire le parole altrui; cecità parziale: non vedere da un occhio o vedere solo la metà degli oggetti nel campo visivo; mal di testa violento e localizzato.

Perché–  I principali fattori di rischio (oltre a età, fumo, alcool, obesità) sono pressione alta, diabete, alto livello di colesterolo, cardiopatie (in particolare la fibrillazione atriale). Dunque è bene controllare periodicamente pressione, colesterolo, glicemia, evitare abuso di fumo e alcool, praticare normale attività fisica.

Che fare –  Se praticato nelle prime quattro ore dall’insorgenza dei sintomi, un intervento sanitario in strutture attrezzate con unità specializzate (Stroke Unit) riduce drasticamente i danni dell’ictus ischemico.

Dove– In Umbria le strutture sanitarie dotate di Stroke Unit sono presenti negli Ospedali di:

·        Foligno         Ospedale San Giovanni Battista ASL 3 dell’Umbria

Via Massimo Ariamone  Tel. 0742 3397968

·        Gubbio         Ospedale Branca UO Neurologia Centro Ictus

Località Branca Tel. 075 9270418

·        Perugia         Azienda Ospedaliera Santa Maria della Misericordia

Via Sant’Andrea delle Fratte Tel. 075 5782765 

·        Terni              Azienda Ospedaliera S. Maria

Via Tristano Joannuccio Tel. 0744 205381

 

Nel sito www.alice.italia.org è possibile trovare l’elenco delle unità (Stroke Unit) presenti nel territorio nazionale.

Pin It on Pinterest