domenica, Maggio 22

Asu, Fnsi e Ordine all’Assemblea legislativa: fermare le procedure di firma dei contratti individuali e chiamare al tavolo i sindacati di categoria

0

L’Asu, la Fnsi e l’Ordine dei giornalisti dell’Umbria sono venuti a conoscenza del fatto che ai colleghi dell’ufficio stampa del Consiglio regionale sarebbe stata fatta pressione per sottoscrivere in tempi rapidi l’accordo individuale per il passaggio dall’attuale contratto FNSI-FIEG al nuovo contratto enti locali, così come indicato dall’accordo del 7 aprile scorso tra ARAN, confederazioni rappresentative dei comparti di contrattazione e la Fnsi relativamente al profilo giornalista pubblico. La normativa vigente prevede il coinvolgimento diretto degli organi sindacali rappresentativi dei giornalisti, cosa che non risulta essere avvenuta. Invece che attivare un tavolo di confronto con i sindacati e l’Ordine per definire in modo corretto e ordinato il transito contrattuale, ai giornalisti sarebbe stata consegnata il 28 aprile una copia del contratto individuale da sottoscrivere obbligatoriamente tre giorni dopo e non risulta esservi state comunicazioni o carteggi formali, modus operandi che suscita perplessità e interrogativi.

Asu, Fnsi e Ordine hanno chiesto ufficialmente all’Assemblea legislativa di fermare le procedure di firma dei contratti individuali e di chiamare al tavolo i sindacati di categoria. Se questo non avverrà, sindacati e ordine ricorreranno ad ogni forma e mezzo ritenuto utile a tutelare i giornalisti dell’ufficio stampa e la loro dignità professionale

Pin It on Pinterest