domenica, Novembre 29

TRG; “forte preoccupazione” di Asu e Slc Cgil per il futuro dell’emittente e la possibile perdita di posti lavoro

0

L’Associazione Stampa Umbra e la Slc Cgil esprimono forte preoccupazione a seguito dell’incontro avuto stamani con l’azienda e la direzione responsabile di Tele Radio Gubbio sulle prospettive future dell’emittente televisiva in vista della scadenza a fine anno del contratto di solidarietà. L’ipotesi di una consistente riduzione del numero dei dipendenti messa sul tavolo dalla proprietà è inaccettabile tanto più in assenza di un piano di rilancio e di azioni concrete per garantire una adeguata attività editoriale della televisione e della emittente radiofonica. Inoltre un taglio dell’organico alla vigilia dell’approvazione dei decreti attuativi della Legge nazionale sull’editoria e della legge regionale in materia appare una scelta quantomeno incomprensibile e ingiustificata. Asu e Slc Cgil auspicano che l’azienda riconsideri le proprie posizioni con ulteriori approfondimenti alla luce del confronto odierno con le rappresentanze dei lavoratori. Nei prossimi giorni Asu e Slc Cgil valuteranno tutte le azioni da intraprendere per scongiurare possibili licenziamenti ed il ridimensionamento di una emittente che riveste un ruolo importante nel panorama dell’informazione regionale.

Pin It on Pinterest