sabato, Giugno 15

Difesa, il 14 maggio in Fnsi presentazione dei corsi per giornalisti inviati in aree di crisi

0
Torna il percorso formativo organizzato dallo Stato Maggiore della Difesa in collaborazione con il sindacato e l’Ordine. Al termine della conferenza stampa saranno consegnati gli attestati di partecipazione ai frequentatori dell’edizione 2023.

Sarà presentata martedì 14 maggio nella sala Walter Tobagi della Federazione nazionale della Stampa italiana (via delle Botteghe Oscure, 54) l’edizione 2024 del Corso informativo di base per giornalisti che operano in aree di crisi, frutto della collaborazione tra la Difesa, la Fnsi e l’Ordine dei giornalisti.

A illustrare il programma del corso organizzato dallo Stato Maggiore della Difesa – con il supporto di Esercito, Marina, Aeronautica e Carabinieri – saranno l’Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, Capo di Stato Maggiore della Difesa, Alessandra Costante, segretaria generale della Fnsi, e Guido D’Ubaldo, presidente dell’Odg del Lazio.

Giunto alla 20ª edizione, il corso è destinato a tutti i giornalisti chiamati a operare in scenari complessi e diversificati che richiedono sempre maggiori elementi di conoscenza e professionalità. Articolato su più incontri, il programma prevede diverse sessioni teoriche e pratiche che mirano a illustrare e approfondire i compiti e gli impieghi delle Forze Armate, in ambito nazionale e internazionale.

Inoltre, al fine di offrire agli operatori dell’informazione gli elementi utili per svolgere la propria attività in sicurezza, è confermata anche nell’edizione 2024 la collaborazione con l’Unità di Crisi della Farnesina e il corso Basic Life Support-Defibrillation (BLSD), organizzato con il supporto dell’Ispettorato Generale della Sanità (Igesan). Come elemento di novità, quest’anno è stata introdotta una conferenza a cura della Croce Rossa Italiana su ‘Diritto Internazionale Umanitario e garanzie per i giornalisti in scenari di crisi’.

I moduli pratici, che si svolgeranno presso Enti operativi della Difesa e potranno prevedere anche il pernottamento in strutture campali, hanno lo scopo di far acquisire ai giornalisti le pratiche di base per operare in aree di crisi.

L’iscrizione alle diverse giornate del corso è aperta a tutti i giornalisti attraverso la piattaforma per la formazione professionale continua dell’Odg e la frequenza dà diritto ai crediti formativi. Per la partecipazione ai moduli pratici a cura di Esercito, Marina, Aeronautica e Carabinieri, sarà necessario aver frequentato almeno tre moduli teorici ed essere in possesso di un certificato medico di buona salute per attività sportive non agonistiche in corso di validità.

Al termine della conferenza stampa di presentazione del corso saranno consegnati gli attestati di partecipazione ai frequentatori dell’edizione 2023.

Pin It on Pinterest