domenica, Luglio 21

Contributi 2022 per gli investimenti in tecnologie innovative di emittenti radio e tv, in arrivo i fondi

0

Emanato il decreto del Dipartimento per l’informazione e l’editoria che approva l’elenco delle imprese cui sono riconosciute le risorse previste dal Fondo straordinario per gli interventi di sostegno all’editoria.
Sono in arrivo quasi 13 milioni di euro a sostegno delle emittenti radio e televisive nazionali e locali come contributo a fondo perduto per gli investimenti orientati all’innovazione tecnologica e alla transizione digitale effettuati nel 2022.

Giovedì 13 giugno 2024 è stato emanato il decreto del Dipartimento per l’informazione e l’editoria della presidenza del Consiglio dei ministri, firmato dal capo del Die Luigi Fiorentino, che approva l’elenco delle imprese del settore cui sono riconosciute le risorse previste dal Fondo straordinario 2022 per gli interventi di sostegno all’editoria.

«I contributi – si legge sul sito web del Dipartimento – saranno erogati, al netto della ritenuta IRES, mediante accredito sui conti correnti dei beneficiari indicati nelle domande di accesso all’agevolazione».

Il contributo, recita il decreto, è revocato nel caso in cui, a seguito dei controlli effettuati, «venga accertata l’insussistenza di uno o più dei requisiti previsti ovvero nel caso in cui risultino false le dichiarazioni rese».

I soggetti beneficiari del contributo sono tenuti a comunicare tempestivamente al Dipartimento per l’informazione e l’editoria e al ministero delle Imprese e del Made in Italy l’eventuale perdita dei requisiti di ammissibilità al beneficio richiesto, nonché ogni altra variazione che incida sulla concessione dello stesso.

PER APPROFONDIRE
Il decreto del Capo del Dipartimento per l’informazione e l’editoria è disponibile a questo link.

Pin It on Pinterest